Edoardo Mazzuoli | A volte capita
13 giugno 2012
|

A volte capita

Giro di boa quello del terzo round del Campionato Italiano Sp svoltosi a Vallelunga. Terzo round ma primo con asfalto asciutto, tralasciando lo stupendo sabato delle qualifiche di Misano lo scorso maggio.

Edoardo ha avuto qualche problema a trovare il setup ottimale in un circuito per di più a lui non molto congeniale; nonostante ciò ha ottenuto il quarto tempo nettamente migliorabile se non fosse stato per una piccola scivolata a fine sessione. Identici i problemi riscontrati dai suoi compagni di squadra Cecilia Masoni e Simone Esposto. Domenica mattina Edo ed il team BrCorse decidono di effettuare delle modifiche a scatola chiusa direttamente per la gara. Durante il giro di allineamento sembra che la modifica sia positiva. Allo spegnimento del semaforo parte bene alle spalle dei suoi rivali Lamberti e Mincione, a causa di un contatto perde qualche posizione e durante la seconda tornata accade il fattaccio. Una moto rompe il motore spargendo olio su un intera curva con la conseguente caduta di ben 11 piloti tra cui Edoardo che colpisce Cecilia già a terra. Immediata è la bandiera rossa che sancisce la fine della frazione di gara e da il tempo ai team di risistemare le moto danneggiate. Nuova partenza e stesso schieramento iniziale, la partenza è migliore ma Edo accusa noie alla moto fortemente danneggiata nell’incidente e chiude solamente quinto. Il campionato prende una leggera piega in salita ma sarà questo lo stimolo sia per Edo che per il suo BrCorse per lottare fino alla fine.

Sapevo che a Vallelunga non sarebbe stata una passeggiata, è la pista che ho visto e preferisco meno fra quelle in calendario ma speravo in un risultato migliore. Come si dice ``a volte capita...`` ed è appunto questa la gara che spero sia il punto più basso della stagione, anche perché la prossima è ad Imola, circuito che adoro e sul quale giriamo forte, successivamente la gara di casa a Franciacorta ed infine il Mugello. Le cose facili sono troppo facili e se avessimo vinto magari ci saremmo seduti sugli allori troppo presto invece questa gara servirà da stimolo per lottare fino alla fine e dimostrare ciò che è frutto del nostro gran lavoro di squadra. A volte capita... Ma ci vediamo ad Imola.
Edo