Edoardo Mazzuoli | 2013, difficoltà, speranze e… Novità!
24 agosto 2013
|

2013, difficoltà, speranze e… Novità!

Eccoci qua, fine agosto, periodo in cui tutti i piloti in genere riordinano le idee durante la pausa estiva per cercare di dare il meglio durante le ultime gare, quest’anno, per me non è così.

Senza rammarico, anzi, sono felicissimo della scelta che abbiamo fatto con la squadra, ovvero quella di non disputare le ultime due gare del Campionato Italiano SP. La decisione deriva dal fatto che purtroppo nel campionato sono state ammesse le nuove Kawasaki Ninja 300 nettamente superiori alle nostre 250, ma nonostante ciò ci siamo difesi bene nelle prime gare di campionato, sulle piste “più favorevoli” o meglio quelle dove soffriamo meno la poderosa accelerazione delle 300.

La prima gara di Misano ci ha visti protagonisti partendo dalla prima fila e malgrado un problema alla frizione siamo riusciti a chiudere in terza posizione.

Ad Imola, pista che adoro nella quale riponevo tante speranze, a discapito di un week end difficile e ricco di problemi, lavorando con la squadra (BrCorse) abbiamo trovato la quadra ottenendo un ottimo secondo tempo in qualifica a pochi decimi dalla pole siglata da un 300. La gara è stata difficilissima ed imbottigliato fra due 300 ho perso tempo prezioso chiudendo comunque a podio, in terza piazza, prima di scoprire di essere stato squalificato per un “taglio di variante” del quale non ci sono neanche state fornite le prove.

A luglio si è svolto il terzo round nuovamente a Misano, velocissimi sin dal venerdì, sabato nella Q1 abbiamo ottenuto il terzo tempo con un ottimo passo gara, dietro a due 300 che in scia fra loro hanno fatto eccessivamente la differenza siglando tempi non propri alla nostra categoria. Nel pomeriggio durante la Q2 abbiamo ottenuto la Pole Position del turno. La gara domenica è stata una bagarre infinita contro i 300 e nonostante un’agguerrita lotta ho chiuso quarto in volata.

Consci della situazione abbiamo deciso di investire diversamente le nostre risorse, a breve potrete constatare quanto detto sopra con un video. A settembre invece arriverà un’ importante novità.

Svegliarsi presto, frenare tardi!